Piano Economico Finanziario: Costi di Gestione, Costo del Personale, Finanziamenti – Parte 3

Ed eccomi qui con il terzo appuntamento sul PEF (Piano Economico Finanziario) per eCommerce, pronto per parlarti dei Costi di Gestione, del Costo del Personale e dei Finanziamenti.

Ti ho già parlato della struttura fissa e dell’importanza della costruzione di una base per creare il tuo PEF e il perchè per iniziare la stesura del tuo Piano Economico Finanziario non possano mancare le pagine principali: Conto Economico, Stato Patrimoniale e i Flussi di cassa (leggi articolo).

Ovviamente questo non basta. Infatti, alla struttura fissa bisogna poi collegare tutte le pagine, che chiamo “opzionali” ma che sono essenziali per poter avere una stima previsionale dei tuoi costi e dei tuoi ricavi nell’arco temporale che deciderai di prendere in esame (per gli eCommerce è di solito di 3 anni).

Nell’articolo precedente, ho fatto una panoramica sulle pagine di Acquisto, Vendita e Forecast Marketing e come devono essere collegate alla struttura fissa, se vuoi rileggerlo clicca qui.

Oggi voglio spiegarti come implementare il tuo Piano Economico Finanziario con l’inserimento dei Costi di gestione, il Costo del Personale e in caso tu abbia necessità di presentare il progetto ad un finanziatore anche la pagina dei finanziamenti che ti servirà per tenere monitorato il debito residuo.

1.Pagina dei Costi di Gestione

In questo foglio di Excel dovrai andare ad inserire tutte le voci che compongono i costi relativi alla gestione aziendale (spese software, magazzino, utenze, etc..), le variazioni di Iva a credito, i pagamenti e le variazioni debiti.

Ma andiamo per punti…

La prima cosa da fare è inserire tutti i costi che prevediamo di sostenere, suddivisi per mese, inserendo per ogni voce l’aliquota Iva corrispondente ed i giorni di dilazione di pagamento.

Costi di Gestione PEF

Una volta caricati tutti i costi, potrai passare a creare le righe che compongono la variazione Iva in base all’aliquota inserita accanto ai singoli costi.

Variazione Credito IVA PEF

Esempio: Per l’hosting, nel Mese 1 abbiamo inserito 5.000€ nel costo con Aliquota pari al 22%. Quindi nella variazione Credito Iva in automatico verrà calcolata l’Iva pari a 1.100€.

Ora puoi creare le righe dei pagamenti in base ai giorni di dilazione di pagamento.

Pagamenti Costi di Gestione PEF

Per l’hosting nella prima immagine è evidenziato il pagamento con 30 giorni di dilazione. Nei pagamenti, quindi troveremo l’uscita del pagamento (costo +iva) nel Mese 2. Totale pagamento: 6.100 = 5.000,00 Costo Hosting + 1.100 Iva.

Potrai così determinare la Variazioni dei Debiti Commerciali.

Tutti questi costi dovranno poi essere collegati alla pagina delle Variazioni Patrimoniali per l’inserimento dell’Iva a Credito e alla pagina dei Flussi di Cassa per tenere sempre aggiornato il tuo cash flow aziendale.

Collegamenti Pagine PEF

2. Pagina Costo del Personale

Prima di capire come strutturare il nuovo foglio excel, è utile che tu divida gli Stakeholder esterni e interni alla tua azienda.

Gli Stakeholder esterni, ti faranno fattura per il lavoro/servizio svolto e per questo dovrai inserirli direttamente tra i tuoi costi di gestione.

Mentre per gli Stakeholder interni, quindi assunti all’interno dell’organico aziendale e con regolare contratto sarà necessario inserire un nuovo foglio di calcolo dove poter inserire tutti i costi che ne deriveranno (retribuzione, pagamento Inps, Inail, etc…).

Dipendenti PEF

La parte più importante è quella riguardante i costi che dovrai andare a sostenere per il pagamento dello stipendio, dell’Inps, dell’Inail e il fondo TFR che il dipendente matura nel corso dei mesi.

Dipendenti Inps Inail PEF

Queste voci andranno collegate alla pagina del cash flow e alle variazioni patrimoniali alla voce Dipendenti come uscita.

Variazioni Patrimoniali Dipendenti PEF

3. Pagina dei Finanziamenti

Ultima pagina, ma non per importanza, è quella dei finanziamenti.

Soprattutto, se sei in fase di start-up, potresti aver bisogno di richiedere un finanziamento. Il foglio di calcolo dei finanziamenti, ti servirà per tener monitorate le rate, il debito residuo e il tasso di interesse annuale.

Finanziamento PEF

L’inserimento iniziale di tutti i dati relativi al finanziamento dovranno essere collegati alla pagina dei Flussi di Cassa.

In questi 3 articoli ti ho parlato dell’importanza della realizzazione del PEF, quali sono le pagine da integrare e come fare.

Se hai ancora dubbi e vuoi avere maggiori informazioni CONTATTAMI.

Privacy Policy